Abitare il territorio, da vicino

Con questo progetto si intende recuperare la prossimità alle famiglie, propria degli esordi dell’associazione, reintroducendo la visita a domicilio.

Obiettivi: approfondire la conoscenza delle famiglie e delle situazioni da loro vissute; indagare gli aspetti che costituiscono la qualità della vita dal punto di vista delle persone con malattie neuromuscolari e delle loro famiglie e quali elementi la potrebbero migliorare; fornire un supporto tempestivo, laddove necessario, attraverso i progetti e i servizi dell’associazione (“Abitare il territorio”, il supporto psicologico, i laboratori per il tempo libero); proseguire il lavoro di ricerca condotto con precedenti progetti (“Malattie neuromuscolari e qualità della vita: impatto assistenziale sul nucleo familiare” e “La comunicazione come prima cura”); favorire il senso di appartenenza e il coinvolgimento nella vita associativa.

L’attività principale del progetto sarà la visita a domicilio durante la quale dialogare con le famiglie, approfondirne la conoscenza e fare conoscere meglio l’associazione, coglierne i punti di vista. Una traccia di intervista agevolerà il colloquio. I visitatori saranno formati sia alla conduzione delle interviste, sia al lavoro di rielaborazione successivo.

5x1000

Nella prossima dichiarazione dei redditi indica il nostro codice fiscale: 80030200168. Questo gesto, che a te non costa nulla, per noi vale molto!
Scopri quanto abbiamo raccolto negli anni

  • Foto della Settimana

    • Foto della Settimana 2017-43

      Un congresso multietnico o un assaggio del Progetto Bibbia? Chiedetelo ai giovani della 5° liceo del Seminario, oppure, al curato di Monterosso...

  • News

    • Calendario di Ottobre

      Scopri gli appuntamenti del mese di Ottobre.

      Leggi il calendario

    • Padre e Figlio 2017

      Domenica 15 Ottobre si è tenuta a Pedrengo la 29a "Padre e Figlio a.m. Pietro Virgilio Pezzotta", gara ciclistica a cronometro a coppie aperta a tutti gli appassionati, tesserati e non.

      Leggi news

    • Nuovo pulmino: un dono prezioso!

      La Signora Antonietta ha lasciato disposizioni affinché, alla sua morte, fossero beneficiate alcune associazioni di volontariato.

      Leggi news